Ominide 2387 punti

La posa in opera viene fatta in varie fasi:
1. Allestimento casseforme: danno la forma e contengono il getto e possono essere reimpiegabili o a perdere. Viene gettato in primer (resina sintetica) che poi permetterà lo scasseramento
2. Armatura: viene messa l’armatura nella cassaforma (i punti 1 e 2 possono invertirsi) e il ferro viene fatto fuoriuscire dalla cassaforma come ancoraggio per i piani successivi
3. Getto di calcestruzzo: stando attenti a una distribuzione omogenea (per evitare che la cassaforma si dilati vengono messe delle linguette di metallo che fuoriescono dal calcestruzzo per fissare la cassaforma e poi vengono tolti)
4. Maturazione: nei primi 2 giorni bisogna tenere umida la superficie
5. Disarmo: vengono smontate le casseforme
Per non far separare gli inerti grandi da quelli piccoli il calcestruzzo non deve subire troppi scuotimenti e per rimuovere le bolle d’aria dal calcestruzzo viene inserito un vibratore a immersione. Grande attenzione va posta al disarmo e alla qualità del cassero. Aggiungendo vari ossidi, anche se diminuisco la resistenza, posso ottenere colori diversi:

- per il bianco viene usato il Titanio
- per il verde viene usato il Cromo
- per il arancione viene usato il Ferro idrato
- per il rosso viene usato il Di ferro
- per il nero viene usato il Di manganese

Hai bisogno di aiuto in Tecnica delle costruzioni?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email