L'Amatriciana è specialità UE: ecco finalmente la vera ricetta

L’agricoltura europea per i giovani
In collaborazione con L’agricoltura europea per i giovani
amatriciana

Chi non ama la pasta all'Amatriciana? C'è ancora tra di noi chi si batte sulla ricetta autentica: aglio e cipolla vanno nel sugo? Pancetta o guanciale? Parmigiano o pecorino? Beh, le versioni spesso sono differenti e i cuochi la "personalizzano" come piace di più. Tuttavia c'è una novità: ora la ricetta è stata inserita tra le specialità tradizionali garantite dell'UE e non si dovrà più litigare sugli ingredienti per fare l'Amatriciana autentica.


La ricetta dell'Amatriciana Tradizionale stabilita dall'UE

La denominazione 'Amatriciana Tradizionale' è stata inserita nel registro Ue delle Specialità tradizionali garantite (Stg). La decisione è stata pubblicata sulla Gazzetta ufficiale dell'Ue. Il periodo regolamentare per presentare opposizione dopo la pubblicazione della domanda di registrazione, nel novembre 2019, è scaduto e la specialità è ora tutelata a livello Ue, come riporta Ansa Europa - AgriUE.
Secondo quanto stabilito, il carattere tradizionale dell’Amatriciana dipende sia dagli ingredienti usati che dal metodo di preparazione originato nei territori dei Monti della Laga. Ma quali sono gli ingredienti della vera Amatriciana? Eccoli di seguito.

  • guanciale di tipo Amatriciano dal 18 al 30%
  • pecorino di tipo Amatriciano o Pecorino Romano DOP del Lazio grattugiato
  • passata di pomodoro e/o pomodori pelati in pezzi (Polpa) dal 69 all’81%
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • vino bianco
  • peperoncino
  • pepe

Assolutamente vietati, invece:
  • aglio
  • cipolla
  • pancetta