Ominide 6603 punti

Agricoltura nell'età neolitica


La definizione di età neolitica si riferisce a un criterio tecnico molto preciso: età neolitica vuol dire, infatti, età della “pietra nuova”, cioè della pietra non più solo scheggiata, ma levigata. Ma la straordianria trasformazione della vita umana in questo periodo fu anche determinata dalla nascita dell'agricoltura. L'uomo diventa agricoltore in senso proprio quando comincia a proteggere le specie vegetali di cui si nutre: elimina gli elementi fastidiosi (barbe dei cereali, spine, ecc.), estirpa da un determinato terreno le piante concorrenti non commestibili, interviene nella riproduzione dei vegetali selezionando i semi, cerca di ingigantire le parti destinate alla consumazione (frutti, foglie, tuberi, ecc.) a danno delle parti che vengono scartate.

La terra non può essere coltivata incessantemente: dopo un certo periodo esaurisce la fertilità e ha bisogno di riposo per ricostituire le sue proprietà organiche. Quando i primi contadini riscontravano l'impoverimento dei raccolti erano costretti a spostarsi, alla ricerca di nuove terre da coltivare. Praticavano dunque un'agricoltura itinerante.

Questi comportamenti si adattavano tuttavia a gruppi umani non troppo numerosi e insediati in regioni poco popolate, dove ci fosse grande disponibilità di terra. In mancanza di queste possibilità e anche per attaccamento a un determinato luogo ritenuto particoalrmente gradevole, le comunità contadine cercarono di fronteggiare il problema dell'esaurimento del suolo praticando la rotazione delle colture, oppure ricorrendo al cosiddetto sistema del maggese. La produttività dell'agricoltura fu accresciuta anche grazie al perfezionamento degli strumenti. La terra, per garantire il massimo della fertilità, deve essere ben lavorata: le zolle devono essere rivoltate perché acquisiscano l'ossigeno, indispensabile al ciclo produttivo. Nelle fasi iniziali dell'agricoltura la terra veniva smossa con bastoni da scavo o con la zappa. Importante fu l'introduzione dell'aratro, che penetrava più in profondità.

Hai bisogno di aiuto in Preistoria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email