Mongo95 di Mongo95
Ominide 6642 punti

Le tre istituzioni Congresso, Presidente, Corte suprema, non rappresentano dunque soltanto i vertici del potere, ma sono le istituzioni federali per eccellenza, andando al di là delle singole realtà statali e esercitando il loro potere su di esse. Sono misure atte a creare un progetto politico unitario, non una confederazione, non uno stato federale.

Articolo IV - Vengono disciplinati gli obblighi reciproci degli Stati

Articolo V - Prevista la rigidità della Costituzione stessa.
L’esistenza di una procedura aggravata per la sua modifica, che implica una maggioranza qualificata dei membri di ciascuna delle due Camere, oppure degli Stati, per proporre emendamenti, misura necessaria in quanto si tratta del testo fondamentale per tutti gli Stati e per gli Stati Uniti. Inoltre gli emendamenti dovranno essere ratificati dalle Assemblee legislativa di ¾ degli Stati. Se invece la proposta era già arrivata dagli Stati, il Congresso può indire la convocazione di Convezioni in ogni Stato per discuterne, le quali devono deliberare con maggioranza dei ¾ dei voti. Si tratta di maggioranze superqualificate. Ogni emendamento porta la data della ratifica. All’inizio non si prevedono tempi precisi per essa, ma poi si pone un limite di sette anni.

La Costituzione è un bene che va al di là dei semplici interessi, delle maggioranza assolute

Articolo VI - Superiorità del diritto federale rispetto alle leggi delle singole Assemblee legislative.
Lo si trovava già negli Articles. La Costituzione è la legge suprema del Paese. In America ciò si può affermare in quanto sono assenti nella storia altre tradizioni legislative da riaffermare o integrare, come era invece in Inghilterra.

Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email