Mongo95 di Mongo95
Ominide 6642 punti

Gli Antifederalisti affermano che è sì vera l’esistenza di materie riservate alle istituzioni federali, ma non è però specificato quali fossero le materie di competenza esclusiva statale. Nella Costituzione si ha piuttosto la sensazione che le istituzioni nazionali fossero più forti di quelle statali. Madison pensava però soltanto di proporre una sovrastruttura nazionali in cui gli Stati fossero come delle agenzie amministrative decentrare: Stato centrale che decide politiche e scopi, e poi si serve delle realtà regionali per attuarle. Madison non concepisce il federalismo come divisione dei poteri, ma Stato federale come stato accentrato, dove la principale garanzia contro l’accumulo di potere nell’esecutivo è dato dalla sua triplice separazione, su istituzioni ancora a livello nazionale. L’attuazione della Costituzione portò però a sviluppi differenti. La concezione dei padri costituenti porta alla proposta di Madison che le istituzioni centrali potessero anche opposti alle leggi emanate dagli Stati, ma è un progetto che viene rifiutato a favore dell’autonomia legislativa. Passa invece la proposta di garantirla anche con istituzioni nazionali e federali dove gli Stati avessero la loro voce.

Quando Adams emana gli Aliens and Sediction Acts, che danno la possibilità al governo centrale di intervenire repressivamente sulle libertà individuali in ogni Stato, Madison inizia a ricredere il suo progetto centralista. Le Assemblee legislative di Kentucky e Virginia dichiarano queste leggi istituzionali, senza certamente causarne l’annullamento, ma è un fatto che porta lo stesso Madison ad affermare che sarà lecito, in alcuni casi, che le Assemblee legislative potessero avere il diritto di contrastare leggi, con una semplice critica politica, non certo un invalidazione giudiziaria. Si insisterà quindi molto perché si giunga ad una proclamazione di diritti individuali da aggiungere alla Costituzione, che è appunto il Bill of Rights del 1791.
Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email