Ominide 4169 punti

La rivolta nei Paesi Bassi e la nascita delle Province Unite


Le aspirazioni all’indipendenza dei Paesi Bassi:
• Gli abitanti dei Paesi Bassi erano stati devoti a Carlo V, ma non con il figlio Filippo II a causa dell’insensibilità politica:
1. Aveva limitato le libertà concesse dal padre
2. Aveva imposto ai ceti mercantili e bancari alte tasse
3.
Aveva riempito la città di soldati spagnoli allo scopo di bloccare la diffusione del calvinismo
La rivolta degli “straccioni” e la pacificazione di Gand:
• 1567  gli abitanti delle Fiandre, gli “straccioni” fecero scoppiare la rivolta dopo che Filippo II decise di:
• Imporre i decreti del Concilio di Trento
• Perseguitare sia i protestanti sia i calvinisti
• Filippo II inviò il duca d’Alba che condannò migliaia di “eretici”
• Agli straccioni si unirono anche gli abitanti delle regioni del sud, i “valloni”
• 1576  pacificazione di Gand: le truppe spagnolo dovevano andarsene e i decreti contro i calvinisti dovevano essere abolite
Nasce la repubblica delle Province Unite:
• Alessandro Farnese divenne successore del duca d’Alba, e riuscì a comandare alcune province cattoliche
• Altre provincie, invece, riuscirono ad ottenere l’indipendenza:
1. Unite all’Unione di Utrech, firmata nel 1579 dalle sette province del nord
2. Divennero, poi, la repubblica delle Province Unite
3. E infine, presero il nome Olanda
Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email