Ominide 4877 punti

Lutero, dal punto di vista pedagogico è importante perché:
• Dà importanza all’educazione e all’istruzione pubblica perché tutti devono avere la capacità di leggere e interpretare la Bibbia (i protestanti, infatti, rifiutano il ruolo dei sacerdoti)
• Dà importanza al lavoro
• Scrive ai principi tedeschi affinché facciano in modo che lo Stato si faccia carico dell’educazione, in modo tale che anche i figli delle persone povere possano essere istruiti.
Secondo Lutero la famiglia è il nucleo fondamentale per l’educazione del bambino, ma egli la considera inadeguata perché:
• Famiglie qualificate non hanno il tempo per l’educazione dei figli (a causa del lavoro)
• Famiglie qualificate e che hanno la possibilità non si preoccupano dell’educazione dei figli (fanno finta di nulla, come gli struzzi che nascondono la testa sottoterra)

• Famiglie che vorrebbero prendersi cura dell’educazione dei propri figli non possono perché non sono state istruite e sarebbe necessaria la presenza di persona qualificate e specializzate.
Martin Lutero dava importanza al lavoro perché:
• Il lavoro nobilita l’uomo
• Nessuno muore di lavoro, l’ozio e la mancanza di occupazione rovinano il corpo e la vita; l’uomo, secondo Lutero, è nato per lavorare così come l’uccello è nato per volare.
• Ciascuno deve produrre quel tanto da potersi mantenere e non essere un peso agli altri bensì un aiuto.

Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità