Ominide 6604 punti

Lotte religiose in Germania: Dottrina dei due regni

Durante il soggiorno a Wartburg, Lutero si sentì sopraffare dal peso della sovrumana responsabilità che si era assunto, scegliendo la strada della frattura con la Chiesa: le sue notti erano popolate da incubi e da allucinazioni che si sommavano ai tormenti causati da vari disturbi fisici.
Intanto nel movimento riformatore le agitazioni sociali si facevano sempre più minacciose: frati e monache abbandonavano i monasteri; le celebrazioni liturgiche venivano semplificate e molti preti cacciati dalle parrocchie; numerosi agitatori spingevano le masse contro le chiese e i conventi, distruggendo le immagini sacre e suscitando la reazione dei principi.
Preoccupato da questa situazione, Lutero decise di abbandonare il suo sicuro rifugio così da contrapporre il suo prestigio agli esaltati, come definì i predicatori più radicali, che con la loro opera di "profeti del diavolo" compromettevano la Riforma. Lutero infatti era convinto che la Riforma poteva avere successo solo se i principi l'avessero appoggiata.

La sua visione è ben espressa nella dottrina dei due regni: Chiesa e Stato - sostenne - sono separati, allo stesso modo in cui la vita interiore è distinta da quella esteriore. Il cristiano interiormente riconosce solo la legge evangelica: è questo il regno della Chiesa.
Esteriormente, però, nella sua vita sociale, il cristiano è tenuto a ubbidire all'autorità politica, anch'essa voluta da Dio per garantire l'ordine nel mondo: è questo il regno dello Stato. Diversamente l'umanità sarebbe vittima della violenza generata dal peccato.
In questo modo, pur non riconoscendo un valore sacrale al potere politico, Lutero forniva alla gerarchia sociale una potente legittimazione e bollava come demoniaco ogni progetto di sovversione. Il cristiano non ha alcun diritto di resistenza alle istituzioni, se non in materia di fede, per quanto ingiuste possano essere. Con queste concezioni drasticamente conservatrici, Lutero si preparava a scontrarsi con quanti avevano tratto dalla sua rivolta una speranza di riscossa sociale.

Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email