Ominide 2892 punti

L'Inghilterra di Cronwell e l'Inghilterra successiva a Cromwell

Cromwell per difendere l'Inghilterra usò metodi repressivi e violenti. (dittatura)
Una rivoluzione sorge in nome di idee (di giustizia e di grande cambiamento). In nome di quest'idea chi compie la rivoluzione ritiene di poter difendere con la forza rispetto ai suoi nemici ai suoi detrattoti. Ciò è presente in tutte le rivoluzioni. La rivoluzione deve difendere contro chi non la vuole e per difendersi pensa di dover usare la forza. La rivoluzione cambia verso il nuovo. (anche il fascismo usa l'alibi della rivoluzione). Cromwell stabilisce come erede suo figlio (Lord protettore). Alla sua morte tutto si sfascia perché suo figlio non è capace di prendere tanto potere. Dopo la deriva dittatoriale del figlio di Cromwell vi sarà un rischio forte che le forte religiose riescano a prevalere.
Poi seguiranno gli Stuard restaurati. Nelle rivoluzioni c'è la tendenza a dare il potere ai propri famigliari. Il figlio di Cromwell verrà cacciato e torneranno gli Stuart.

Carlo II:Dimostra una grande ammirazione per il sovrano francese. Ci si aspettava che carlo II avrebbe restaurato tutto (eliminazione dei repubblicani), ma il parlamento gli ordina di non restaurare tutto ( perché i parlamentari facevano parte dei rivoluzionari) e lui decide di non farlo perché sapeva si sarebbe potuto riverificare tutto. Inaugura una politica più filocattolica.
Giacomo II Si converte al cattolicesimo quando si sposa con una principessa cattolica. Ha un erede. L'Inghilterra sarebbe dovuta diventare cattolica. Così non viene considerato erede. Il parlamento dice a Guglielmo d'Orange di venire in Inghilterra e di prendere il potere.

Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità