Guerra dei Cent'anni

La guerra dei cent'anni è stato un conflitto che è durato 116 anni e caratterizzato due schieramenti, l'Inghilterra e la Francia .
La guerra iniziò nel 1337 e fini nel 1453, anno della caduta di Costantinopoli nelle mani dei turchi ottomani e data che segnò la fine definitiva del medioevo, dando inizio all'età moderna.
Il motivo principale per cui ebbe inizio questa guerra era legato al fatto che Ottone IV , essendo un vassallo del re di Francia, ma di origini inglesi, possedeva molti feudi in territorio francese, non ubbidì al re Filippo Augusto, allora il re inglese, Giovanni senza terra decise di aiutare il nipote, dato che voleva prendere il controllo della Francia, e questo perché la corona di Francia gli spettava di diritto, dato che il defunto re francese era un suo stretto parente, ma i francesi non potevano permettersi che un re inglese prendesse anche il controllo della Francia.

Questo conflitto fu uno dei primi dove si impiegò l'artiglieria pesante, soprattutto da parte degli inglesi, i quali fecero un ampio uso delle bombarde, che in un primo momento aiutarono l'avanzata inglese, ma con l'entrata in guerra di Federico II con il re francese, ebbe la meglio la Francia, la quale si impossessò nuovamente anche i feudi francesi che appartenevano a vassalli francesi. Questo fu l'ultimo tentativo di espansione da parte degli inglesi in europa.

Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email