sc1512 di sc1512
Ominide 5764 punti

-I Gesuiti-

Nel XVI secolo viene a formarsi un nuovo ordine maschile, quello dei Gesuiti (o della "Compagnia di Gesù", dal latino "Societas Iesu"), fondato a Parigi da Ignazio di Loyola (1491 - 1556), un ex militare Spagnolo, che venne più volte sospettato di eresia e processato sia dall'Inquisizione Spagnola, sia da quella Romana, senza mai essere, però, ritenuto un eretico.

Questo nuovo ordine religioso dà una grande importanza alle Opere, si basa su Opere Missionarie, il cui intendo è quello di convertire più persone possibili e chiede ai suoi seguaci di obbedire in modo assoluto al Pontefice.

Il capo successivo dell’Ordine dei Gesuiti dopo la morte di Ignazio di Loyola fu Francesco Borgia (1510 – 1572), che fu anche dichiarato santo.

I Gesuiti si espandono inizialmente verso luoghi vicini, per ricattolicizzare tutte quelle aree che non erano, appunto, cattoliche; questo tentativo venne presto abbandonato per far spazio ad un altro, che consisteva nel raggiungere i Nuovi Mondi, ossia Asia e America Meridionale.

I Gesuiti indirizzano la loro Azione Missionaria verso l’America del Sud, principalmente in Perù e Paraguay, dove creano degli insediamenti, chiamati “Reducciones”, nei quali gli Indios (indigeni) venivano ricondotti, secondo il pensiero Gesuita, alla vita civile e alla vera fede.

Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email