Ominide 1909 punti

La guerra dei sette anni (1756-1763) inizia con un attacco da parte della Prussia, protagonista dei conflitti principali del secolo, benché piccola e frammentata. Fa i principali eventi del secolo vi è dunque l’affermazione della potenza e la centralità di questa realtà, a cui andremo a ricollegare fra più di un secolo la formazione del Reich Tedesco, avvenuta grazie a questo collante.
Alle vittorie seguirono sconfitte, e nell’agosto 1759 Federico II subisce una disfatta ad opera Russa. Solo la morte della Zarina e l’ascesa di Pietro III, intellettualmente invaghito e fervente ammiratore di Federico III, scongiurano il peggio, portando ad una pace separata fra Russia e Prussia nel 1762. L’anno successivo, nel 1763, a questa segue la pace con l’Austria, con la Slesia salda proprietà della Prussia e il trattato di Parigi con cui si sanciranno gravi mutilazioni nei possedimenti d’oltremare francesi, in India e in Canada, e la conseguente affermazione della supremazia coloniale inglese.


L’ultima fase del secolo vede la cancellazione del regno di Polonia dopo una lunga agonia, iniziata nel ’33 con la guerra di successione. Nel 1722 Federico II concluse con Russia e Austria un accordo che toglieva alla Polonia un terzo del territorio posseduto. Solo sulla fine degli anni ottanta dello stesso secolo la Polonia tenta la via della monarchia costituzionale, probabilmente per evitare il ripetersi della situazione del 33, ma i risultati ottenuti sono opposti a quelli desiderati, le opposizioni interne fornirono il pretesto per un’ulteriore spartizione nel 1793. Ultimo tentativo disperato di allontanarsi dal predominio Russo, avviene nel 1795 ed è l’accasione che porterà alla scomparsa della polonia come stato autonomo. Verrà ricostituita alla fine della prima guerra mondiale, ma con un’operazione non accettata dai tedeschi, chiamata corridoio di Danzica, finalizzata a dare uno sbocco sul mare alla Polonia, togliendo territorio a Russia e Germania.

Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità