Habilis 5255 punti

La cacciata degli Arabi dalla Spagna


Nel 1492, dopo 500 anni di guerra, ha termine la Reconquista, cioè la lotta della Spagna contro gli Arabi per liberare la penisola iberica dalla loro presenza. Infatti, il re Ferdinando di Aragona e la regina Isabella di Castiglia sconfiggono definitivamente l’emiro di Granada, ultima presenza araba in Spagna. E’ proprio questo fatto storico che costituisce la fortuna di Cristoforo Colombo.
Infatti, in tutto il paese ci sono, allora, delle grandi feste e, visto che la fede e le armi hanno vinto gli Arabi, il confessore di Isabella convince la regina Isabella a finanziare il progetto di Colombo per diffondere il Cristianesimo nelle Indie. Anche il tesoriere della monarchia dà parere favorevole con questa motivazione: se il progetto di Colombo fallisce, tutto sommato andranno perse solo tre caravelle e qualche marinaio, se invece va a buon fine, la Spagna avrà la possibilità di diventare proprietaria di tonnellate d’oro.

La vittoria sugli Arabi creò in Spagna molto entusiasmo che si ò presto in intolleranza e fanatismo. Infatti vennero cacciati non solo gli Arabi, ma anche gli ebrei spagnoli. Gli ebrei erano molto ricchi, praticavano il commercio e possedevano molte banche, oltre ad essere assai preparati da un punto di vista intellettuale.
Essi dovettero abbandonare tutti i loro beni, ma il danno più grave fu per l’economia spagnola che in pochi anni fece un notevole passo indietro, come se ritornasse ai tempi del Medioevo. La società spagnola tornò ad essere divisa in aristocrazia, il clero, gli “hidalgos” (figli minori dei feudatari che la legge privava dell’eredità dei propri genitori) e i contadini-pastori, poveri e analfabeti. I componenti di queste quattro classi sociali avevano, però, una cosa in comune: “la limpieza de sangre” (= la purezza del sangue); in base a questo concetto anche il contadino più povero si sentiva superiore all’arabo o all’ebreo più ricco perché nelle sue vene scorreva il vero sangue spagnolo, mentre il sangue di un ebreo o di un arabo era considerato impuro.

Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze