sc1512 di sc1512
Ominide 5764 punti

La Penisola Iberica

Il rafforzamento delle Monarchie si accompagna a numerosi mutamenti geopolitici, il primo dei quali è dato dalla formazione nella Penisola Iberica di un grande Stato territoriale, la Spagna.
Nel 1469 il matrimonio tra Isabella di Castiglia e Ferdinando d'Aragona costituisce il presupposto per l'unione dei due regni, che avviene nel 1479.
Nel 1481 i due sovrani decidono di riprendere la Reconquista, che viene portata a compimento nel 1492 con la presa di Granada e la definitiva sconfitta del Regno Musulmano, che viene annesso al nuovo Stato di Aragona e Castiglia.
Nel 1478, per iniziativa di Tommaso di Torquemada, viene introdotta l’Inquisizione, che rivolge le sue attività, in primo luogo, alla persecuzione degli Ebrei.
Nel 1492 i Sovrani decidono di porre le Comunità Ebraiche di fronte all'alternativa di convertirsi o di andarsene dalla Spagna: dei 200.000 ebrei che sono nel regno di Spagna, 100.000 decidono di andarsene, disperdendosi per tutto il Mediterraneo.

Nel 1494, Isabella e Ferdinando, come segno di riconoscenza per la Crociata Antimusulmana e per i concreti atti di difesa della fede cristiana, ricevono dal pontefice Alessandro VI Borgia il titolo di “Sovrani Cattolici”.
Infine, nel 1502 in Castiglia e nel 1525 in Aragona, i musulmani di Spagna, sono costretti a convertirsi a forza al cristianesimo.
Nel 1474, quando Isabella sale sul trono di Castiglia, il regno subisce un attacco dal re del Portogallo Alfonso V, della dinastia Aviz, poiché egli rivendica il diritto alla successione in ragione del suo fidanzamento con la figlia illegittima di Enrico IV. Nonostante l'appoggio ricevuto dalla nobiltà Castigliana, l’esercito portoghese viene sconfitto ed Alfonso è costretto a riconoscere Isabella e Ferdinando come legittimi sovrani della Castiglia e a rinunciare all’ espansione territoriale della sua dinastia verso il resto della Penisola Iberica. L’esito della guerra orienta la politica portoghese verso l’espansione marittima, già iniziata, comunque, da diversi decenni in direzione delle coste atlantiche Africa.
Con il nuovo Sovrano Giovanni II Aviz che nel 1481 succede ad Alfonso II, iniziano una serie di spedizioni verso il Sud della Costa Atlantica Africana; queste spedizioni vengono effettuate per cercare una rotta marittima che conduca alle Indie.

Hai bisogno di aiuto in Storia Medievale?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità