Genius 13137 punti

Clodoveo e l’assimilazione dei Gallo-Romani

Nelle Gallie, che erano la regione più prospera dell’Occidente, si costituì il Regno dei Franchi. Essi unificarono tutta la regione sotto la guida del re Clodoveo (481-511), che apparteneva alla dinastia dei Merovingi, così chiamata dal capostipite Meroveo (alleato dei Romani all’epoca delle guerre contro Attila).

Clodoveo sottomise sia le truppe delle popolazioni barbariche presenti sul territorio gallico sia nel 486 la popolazione gallo-romana, nata dalla fusione fra gli antichi Galli e i Romani conquistatori, che aveva tentato, dopo la fine dell’Impero d’Occidente, di organizzarsi come Stato autonomo. Clodoveo, inoltre, compiendo un'importante manovra politica, scelse di convertirsi non all’arianesimo, come gli altri re barbari, ma al cattolicesimo e con ciò conquistò l’appoggio del papato e della popolazione, del resto, durante tutto il suo regno Clodoveo operò con moderazione per fondere pacificamente vinti e vincitori.

Masse di Franchi abitavano già da lungo tempo il territorio romano, dove li aveva introdotti nel VI secolo l’imperatore Giuliano (l’"Apostata”), perché sorvegliassero le frontiere; essi erano quindi da tempo in contatto con le popolazioni dell’Impero. Ciò favorì i rapporti fra loro e i Gallo-Romani che del resto vedevano nei coraggiosi guerrieri franchi i propri difensori dalle invasioni di nuovi popoli barbari.

Fin dalle origini, dunque, vi furono molti matrimoni misti, grazie ai quali l’aristocrazia franca si mescolò a quella romana; inoltre, ben presto (a differenza di quanto avvenne negli altri Stati romano-barbarici) i Romani occuparono posti di rilievo nell’esercito, così come d’altra parte i Franchi non disdegnarono di inviare i loro figli alle scuole romane. In Gallia quindi la separazione fra soldati di origine germanica e civili di cultura romana non fu così netta negli altri regni romano-barbarici e questo fatto, di estrema importanza, spiega Franco, da cui derivò anche il nome della “Francia”, fu più solido e forte degli altri.

Hai bisogno di aiuto in Storia Medievale?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email