Ominide 2537 punti

Innocenzo III e Federico II

Nel 1198 si verifica l’avvento al seggio papale di Innocenzo III; egli rafforza il papato e controlla l’impero dividendo gli aspiranti alla corona. I suoi successori entrano in lotta con Federico II, scomunicandolo. Nascono il partito dei guelfi e quello dei ghibellini, che accrescono la conflittualità interna ed esterna della città. I guelfi sono un partito politico variamente diffuso nei comuni dell’Italia centro settentrionale, nato in contrapposizione agli imperatori svevi e favorevole al papato ed ai suoi alleati Angioini; I ghibellini sono fondatori di una corrente politica vicina all’impero.Nel 1209 inizia la crociata contro gli Albigesi. Nel 1212 i regni spagnoli vincono contro gli Arabi a La Navas de Tolosa. Nel 1214 Filippo Augusto di Francia rafforza il suo regno con la vittoria di Bouvines. Nel 1215 il re di Inghilterra Giovanni Senzaterra concede la Magna Charta. Nel 1216 viene consacrato l’ordine domenicano. Nel 1220 Federico II già re di Sicilia e di Germania, diviene anche imperatore. Nel 1223 avviene la regolamentazione ufficiale dell’ordine francescano. Nel 1260 avviene la vittoria di Manfredi e della coalizione ghibellina contro i Guelfi a Montaperti. Nel 1266 Carlo d’Angiò sconfigge Manfredi e conquista il regno di Sicilia. Nel 1282 avviene la rivolta dei vespri siciliani ( rivolta formentata dagli aristocratici simpatizzanti del passato regno)contro gli Angioini ed è il periodo dell’avvento degli Aragonesi in Sicilia.

Hai bisogno di aiuto in Storia Medievale?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email