Sapiens 7297 punti

Dalla preistoria alla storia:le parole dello storico


Ambiente = è costituito dal suolo, dal clima, dalla vegetazione, dagli animali caratteristici di un certo luogo. Le condizioni ambientali influenzano i modi di vita degli uomini. “Gli uomini del Paleolitico vivevano in un ambiente ostile:
la fame, il freddo egli animali feroci li minacciavano continuamente”.

Attività = l’impiego delle proprie energie, fisiche e intellettuali, in un’occupazione produttiva. Sono attività, per esempio, accendere il fuoco, cuocere il cibo, cacciare, pescare. “L’attività principale degli uomini preistorici era la ricerca del cibo:
raccoglievano bacche, cacciavano i piccoli animali che popolavano le foreste e pescavano”.

Scambio = forma di commercio utilizzata prima dell’invenzione della moneta. Consisteva nel “barattare” un prodotto con un altro di valore equivalente.
“Nei villaggi gli uomini cominciarono a scambiare i prodotti: gli agricoltori offrivano grano e frutta agli allevatori di bestiame, che, in cambio, offrivano pelle, lana delle pecore, formaggi”.

Arte = attività umana attraverso la quale si manifestano la creatività e l’immaginazione. L’uomo può esprimere i suoi sentimenti attraverso opere come i dipinti, le sculture, le incisioni. “Gli uomini preistorici ci hanno lasciato numerose tracce della loro arte: pitture sulle pareti delle grotte, incisioni nelle rocce e statuette di pietra o di argilla”.

Religione = l’insieme di sentimenti, di convinzioni, di comportamenti che legano l’uomo a una o a più divinità, a cui viene attribuito un potere sulla vita umana e sul mondo della natura. La credenza in uno o più esseri soprannaturali dà origine alla fede religiosa e a pratiche di culto. “Gli uomini delle caverne seppellivano i loromorti con alcuni oggetti della loro vita quotidiana. In questo modo pensavano di aiutare gli spiriti dei defunti a trovare la pace. Questa preoccupazione può essere ritenuta l’inizio della religione”.

Civiltà = l’insieme di aspetti sociali, economici e culturali (spontanei od organizzati) che caratterizzano un popolo in una data epoca.
“Durante il IV millennio a.C., nelle valli fluviali della Mesopotamia e dell’Egitto, gli uomini svilupparono conoscenze e abilità tecniche in modo assai più rapido che nei secoli precedenti, dando vita alle più antiche civiltà conosciute”.

Hai bisogno di aiuto in Storia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017