Lo sviluppo dei trasporti e la società di massa

I trasporti divennero più sviluppati e complessi: si basti pensare che negli Stati Uniti si passò dai 15000Km di linee ferroviarie a più di 150000Km. L’enorme sviluppo del trasporto ferroviario rivoluzionò in breve tempo i commerci e la possibilità di movimento delle popolazioni interessate. Per quanto riguarda il sistema navale, grazie allo sviluppo della metallurgia e all’introduzione dell’elica, furono costruiti i primi scafi in ferro e in acciaio, grazie ai quali si poterono costruire i transatlantici. Pian piano, le navi a vela vennero sostituite da quelle a vapore e importante per il commercio marittimo fu la costruzione di canali, come quello di Suez nel 1869, che determinò lo spostamento dei traffici tra l’Atlantico settentrionale e l’Oceano Indiano.
Parallelamente ai trasporti, anche le comunicazioni divennero sempre più efficienti: la scoperta dell’elettromagnetismo con l’invenzione del telegrafo e del telefono, permise le comunicazioni intercontinentali.

Ma è solo alla fine dell’800 che, con il diffondersi dell’industrializzazione e dell’urbanizzazione, vengono a delinearsi i contorni della società di massa. In questa società la maggior parte dei cittadini vive in grandi e medi agglomerati urbani, gli uomini sono, quindi, a stretto contatto gli uni con gli altri ed entrano in rapporto fra loro con maggiore facilità e frequenza. La società di massa è una realtà complessa risultante dall’intreccio di una sere di processi economici, di trasformazioni politiche e di mutamenti culturali che ha segnato, come pochi altri fenomeni, la storia degli ultimi cento anni. Un ruolo di grande importanza nel plasmare i lineamenti della nuova società fu svolto dalla scuola: negli ultimi decenni dell’800 si cercò ovunque di dare attuazione al principio secondo cui l’istruzione non era un bene riservato ai membri di una elite sociale, ma era un’opportunità da cui nessuno doveva essere escluso. A partire dagli anni ’70, tutti i governi d’Europa si impegnarono per rendere l’istruzione elementare obbligatoria e gratuita, per sviluppare quella media e per portare l’insegnamento sotto controllo pubblico.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email