Genius 5605 punti

Presidenza Johnson

Alla morte di Kennedy divenne presidente Lyndon Johnson, che era il suo vice. Di orientamento democratico, era molto esperto di politica e, al contrario del suo predecessore, riuscì a far approvare molti suoi progetti al Congresso. Sotto la sua presidenza venne creato un emendamento alla Costituzione che impediva le discriminazioni dei neri. Venne stabilito il principio dell’uguaglianza assoluta tra tutti i cittadini americani. Vennero dati molti sussidi ai bisognosi, la sanità divenne gratuita per molte persone e le pensioni vennero garantite. Questo rientrava nel cosiddetto Welfare State, intrapreso da Roosevelt che migliorò il tenore di vita degli americani, ma aumentò il deficit dello Stato. Ciò che macchiò la presidenza Johnson fu la guerra del Vietnam. Johnson, infatti, inviò numerosi aiuti e si fece dare carta bianca dal Congresso per gestire la questione.

Johnson rimase in carica dal 1963 al 1969 e si trovò a dover fronteggiare diversi malcontenti per la guerra in Vietnam, per i diritti dei neri, per le proteste dei giovani e per i primi segnali di recessione economica. Più di mezzo milione di soldati vennero coinvolti in Vietnam. Il periodo più intenso della guerra durò dal 1968 al 1971. Nel 1968 ci fu l’offensiva del Têt: il Vietnam del nord e i Viet Cong, che sembravano sconfitti, attaccarono a sorpresa e presero alla sprovvista gli americani, causando molte vittime. Gli Stati Uniti ebbero 70.000 morti, che erano moltissimi in rapporto al numero di soldati impiegati. Alla fine il Vietnam del nord ebbe la meglio. Nixon cercò di portare avanti bombardamenti massicci, che perònon ebbero l’effetto sperato. Alla fine gli americani furono costretti a ritirarsi dal Vietnam e nel 1975 il Vietnam del sud venne conquistato dal Vietnam del nord. La sconfitta coincise con la crisi economica e fu il periodo più buio della storia americana. Dal 1975 in poi negli Stati Uniti venne abolita la leva obbligatoria.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email