Culto del progresso:
L'esposizione di Londra fu un omaggio al culto del progresso. Lo sviluppo industriale ebbe frutti anche in campo sociale.
I settori trainanti la seconda rivoluzione industriale furono le fonti di energia, le comunicazioni e il rapporto tra la tecnologia con la scienza.
Le forze della Rivoluzione industriale furono: finanziarie, sociali r intellettuali.

Processo di produzione più complicato (c'era bisogno di conoscenze scientifiche e tecnologiche) maggiori investimenti, macchinari più complessi, manodopera più numerosa e specializzata, più avanzata struttura organizzativa.

Il settore trainante era l'industria pesante (siderurgica e meccanica).
Quindi non più l'industria tessile, ma quello dell'acciaio (resistente, flessibile, relativa leggerezza) la sua produzione dava il grado di sviluppo industriale raggiunto in quel paese.

Anche l'industria chimica: coloranti, esplosivi, prodotti farmaceutici, fertilizzanti.

Le fonti di energia: petrolio e energia elettrica
Dal 1876: nafta e benzina, con l'invenzione del motore a scoppio.
Fonte di energia derivata perché i generatori venivano alimentati ad acqua e combustibile. Sostituì quella a gas.
1880 lampada a filamento
1881 Godalming ( Inghilterra) prima centrale elettrica, fratelli Siemens.
C'era facilità di trasporto dell'energia elettrica e con l'invenzione dei motorie elettrici, venne favorita la ripresa delle industrie domestiche e il lavoro a domicilio.

Le comunicazioni: telegrafo, telefono, telegrafo senza fili
Attraverso queste invenzioni ci fu una maggiore diffusione delle comunicazioni e miglioramento dei mezzi.
1876 inventato il telefono
1895 telegrafo senza fili ( Marconi)

Ci fu un miglioramento nelle vie di traffico: merci, persone, informazioni, idee.

Rapporto tra tecnologia e scienza: ormai strettissimi, ne è un esempio l'acciaio. Varietà superiore del ferro, ci vuole un complesso lavoro di doro dizione per affinare il metallo, e ci sono molte scorie.
1850 Bessemer e Siemens arrivarono alla produzione du larga scala.

Declino del 'industria inglese, ascesa di quella tedesca e statunitense:
Germania c'era efficienza del sistema scolastico quindi un maggior progresso scientifico. Le materie prime erano il carbone e il ferro.

Stati Uniti: presenza materie prime, elevato grado di sviluppo tecnologico, spirito di iniziativa, straordinarie capacità organizzative (catena di montaggio).

Nascita della società industriale:
Prima rivoluzione industriale si era sviluppata nel contesto di una società rurale.
Seconda Rivoluzione Industriale, coinvolse l'insieme della società più direttamente, imitavano abitudini di vita.

L'indicatore della nascita della società industriale é la percentuale di addetti alle due diverse attività industriali e rurale.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email