sc1512 di sc1512
Ominide 5764 punti

-Le Strutture del Regime Nazista-

Tra i primi mesi del 1933 e il 1934 il governo nazista mette in atto la Gleichschaltung, ossia una serie di leggi e di iniziative che disegnano la struttura del nuovo Terzo Reich.
Sono i cinque i punti su qui si muove il Partito Nazista:
• Repressione delle opposizioni e costruzione di un sistema a partito unico;
• Riassetto dei poteri istituzionali;
• Ridefinizione degli equilibri interni al Partito Nazista;
• Costruzione di un sistema associativo totalitario;
• Definizione dei rapporti con le Chiese.
Repressione delle Opposizioni e Costruzione di un Sistema a Partito Unico: Hitler ordina lo scioglimento dei partiti dell’opposizione.
Le radio e i giornali sono controllati dal Partito Nazista.
Gli oppositori vengono arrestati e rinchiusi nei Konzentrationslager, i campi di concentramento.
Nel luglio 1933, infine, Hitler emana un decreto secondo il quale la Nsdap viene proclamata l’unico partito legalmente ammesso.

Il Riassetto dei Poteri Istituzionali: il Terzo Reich non è più uno Stato Federale, ma uno Stato controllato dai poteri centrali.
Alla morte del Presidente von Hindenburg, la carica di presidente del Reich viene cumulata con quella di capo del governo e attribuita a Hitler.

Ridefinizione degli equilibri interni al Partito Nazista: all’interno della Nsdap esiste una forza paramilitare, la Sturmabteilungen (Reparti d’Assalto, SA).
Al fianco delle SA, vi sono le Scchutzstaffeln (Squadre di Protezione, SS), la cui formazione originaria è quella di proteggere Hitler e gli altri dirigenti del Partito Nazista.
Dopo la conquista del potere, le SA e il loro capo Ernst Rohm, ritengono di aver diritto a un ruolo importante, infatti vogliono sostituire l’esercito.
Hitler non è d’accordo, allora ordina alle SS di compiere un attacco contro le SA e di uccidere Rohm, durante la ‘Notte dei Lunghi Coltelli’.
Le SA continuano comunque ad esistere, con una nuova dirigenza fedele ad Hitler.
Le SS invece vengono incorporate nelle strutture dello stato e a loro viene affidato il conrollo della Gestapo (la polizia segreta) e del Sicherheitsdienst (il servizio segreto); sono inoltre responsabili dei campi di concentramento.
Viene avviata anche una politica di potenziamento dell’esercito.

Costruzione di un sistema associativo totalitario: tutti i ragazzi e le ragazze vengono cresciuti secondo un’impostazione di tipo militare.
L’organizzazione principale dei ragazzi è la Hitler Jugend (Gioventù Hitleriana), dove essi vanno a fare il servizio militare o eseguono una serie di programmi di lavori pubblici.

Definizione dei rapporti con le Chiese: la Chiesa Luterana dà subito sostegno al regime nazista.
Più complessi sono i rapporti con la Chiesa Cattolica, con la quale viene firmato un Concordato, che avvicina al regime molti cattolici tedeschi.
Il pontefice Pio IX pubblica un’enciclica ‘Con bruciante preoccupazione’, nella quale condanna molto chiaramente l’ideologia razzista del nazismo.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email