Genius 13137 punti

Problema della Palestina
Il problema più grave tra quelli aperti dalla colonizzazione fu quello della Palestina. Subito dopo la secondo guerra mondiale in Palestina continuò l’immigrazione di ebrei che inizialmente il governo britannico cercò di limitare per evitare di peggiorare le tensioni esistenti tra arabi ed ebrei. Tali tensioni erano aggravate anche dalle azioni di terrorismo (tese a provocare terrore tra la popolazione) di alcune organizzazione ebraiche che cercavano di costringere alla fuga le popolazioni arabe: i 250 abitanti del villaggio di Deir Yassin furono massacrati ad opera del gruppo paramilitare ebraico Irgun Zwai Leumi.
Il 29 novembre 1947 l’ONU decise di creare due Stati e una zona internazionale : lo Stato ebraico avrebbe compreso il 56% della Palestina con circa 500.000 ebrei e 400.000 arabi; lo Stato arabo avrebbe ottenuto un territorio in cui vivevano 750.000 arabi e 10.000 ebrei; Gerusalemme avrebbe costituito una zona internazionale (con circa 100.000 ebrei e altrettanti arabi).

La divisione della Palestina non fu accettata dalla Lega araba, l’associazione nata nel 1945-46 che riuniva gli Stati arabi, e nel 1948 la proclamazione dello Stato di Israele provocò l’attacco degli Stati arabi (Transgiordania, Egitto, Siria, Iraq, Libano, Arabia Saudita). La prima guerra arabo-israeliano (1948-1949) si concluse con la vittoria di Israele, l’ampliamento dei territori sotto il controllo ebraico dai territori conquistati. A questa seguirono altre tre guerre (1956, 1967, 1973).

Le guerre fecero si che Israele potesse dominare l’intera Palestina, da cui moltissimi arabi palestinesi furono scacciati: oggi i profughi sono circa 4.000.000, sparsi in diversi Paesi arabi. Gli arabi che rimasero all’interno di Israele (oggi un milione) e nei territori occupati furono (e sono ancora oggi) fortemente discriminati: essi vennero spesso privati delle loro terre e delle loro case e talvolta allontanati con la forza dalla regione in cui abitavano. Le drammatiche condizioni degli arabi palestinesi furono all’origine di tensioni all’interno del Paese e di attentati terroristici sia in Israele sia in altri Paesi.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email