Ominide 732 punti

Le cause della prima Guerra Mondiale sono radicate nella conformazione socio-politico-economica dell’Europa e risalgono ad almeno 40 anni prima degli avvenimenti del luglio 1914, ovvero a quando il cancelliere Bismarck costruì il suo complesso sistema di alleanze che avrebbe dovuto mettere al sicuro il neonato Impero tedesco e mantenere lo status quo in Europa, fare in modo che i risultati da lui conseguiti rimanessero assodati. Istituì una politica di alleanze spregiudicata con l'obiettivo di impedire l'alleanza tra Russia e Francia e tra Francia e Inghilterra.
Le cose però non andarono così: il patto dei tre imperatori tra Germania, Russia e Impero Austro-ungarico in virtù del quale queste tre grandi potenze si impegnavano a garantire stabilità e aiuti reciproci con la garanzia che il loro potere sarebbe rimasto intatto portò nel 1878 al Congresso di Berlino perchè la Russia non mantenne i patti e appoggiò i processi indipendentistici della Romania, della Serbia e del Montenegro. La Russia aveva infatti bisogno di avere uno sbocco sul mare e usò l'espressione 'proteggiamo i fratelli slavi'.

Nel Congresso di Berlino Bismark concesse alla Francia la Tunisia e all'Inghilterra Cipro nella speranza che stessero ai margini delle dinamiche politiche presenti in Europa. Nacque però un entant cordial e una Duplice Intesa tra Francia e Russia nel 1879 che porterà alla nascita della Triplice Intesa tra Francia, Gran Bretagna e Russia nel 1907 e la Triplice alleanza cui aderirono il Secondo Reich tedesco, l'Impero austro-ungarico e l'Italia nel 1882.

All'impero Austro-ungarico concesse il protettorato sulla Bosnia-Erzegovina ma l'annessione da parte dell'Austria di quest'ultima sarà una delle cause della Guerra: l'Austria si espanse nell'area balcanica e questo entrò in rotta di collisione con le aspirazioni della Serbia che aspirava infatti a diventare lo Stato-guida dell'unificazione iugoslava.

Un'altra grande questione è rappresentata da un progetto trialistico: nel 1866, persa la guerra austro-prussiana, l'austria fu minacciata da tensioni interne e decise di darsi una struttura dualistica per tenere a bada gli ungheresi. In realtà a decidere tutto era l'Austria ma l'Ungheria aveva un'autonomia su alcune voci. Il futuro erede al trono, Francesco Ferdinando sostenne invece una soluzione trialistica: creare cioè tre 'teste' aggiungendo quella slava e creare l'impero austro-ungherese-slavo con l'idea di sviluppare l'influenza austriaca nell'area balcanica. Questo diede dispiacere alla Serbia e alla Russia, e fu per questo una quelle cause che porteranno alla prima guerra mondiale.

Altra causa è quella riguardante l'Impero Ottomano che si estendeva nell'odierna Turchia ma aveva il controllo di una parte della Bulgaria, della Grecia, della Macedonia e dell'Albania e quindi di un'area geograficamente europea. Scoppiarono tra il 1911 e il 1913 le Guerre Balcaniche che video diverse alleanze tra cui quella tra Grecia, Romania e Bulgaria contro la Turchia che riuscirono a togliere all'Impero Ottomano i territori europei. Per questa ragione l'impero sarà uno delle potenze partecipanti che sconfitto crollerà.

Nel frattempo in Francia, l'odio per la Germania e il nazionalismo dette luogo al revanscismo, la tendenza di un paese o di un gruppo politico a conseguire la rivincita per mezzo della guerra. Dopo la vincita nella guerra franco-prussiana e la conseguente cattura del re Napoleone III, il secondo reich tedesco era infatti stato proclamato a Versailles, luogo simbolo dei Borbone, un'operazione che spiega l'odio tra francesi e tedeschi.

Nel 1890 Bismark venne licenziato quando salì al trono Guglielmo II che coltivò progetti imperialistici e vide in Bismark una linea di politica imperialistica troppo limitata al continente europeo. Egli invece voleva una politica molto aggressiva e quindi inaugurerà il cosiddetto 'nuovo corso tedesco', procedendo alla costruzione di una grande flotta mercantile e militare che diventerà competitiva con quella inglese, altra grande contraddizione che sta alla base dello scoppio della Guerra.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità