Vita di Mazzini

Giuseppe Mazzini nacque a genova nel 1805;studiò legge e si iscrisse alla Carboneria,denunciato proprio da uno dei fratelli della Carboneria ,Mazzini fu incarcerato e esiliato. Andò poi in Svizzera,poi in Francia e a Marsiglia fondò la Giovane Italia nel 1831,staccandosi definitivamente dalla Carboneria. Dal 1836 al 1847 fu esule a Londra; e rientrò in Italia per la I guerra d'indipendenza(1848),ma dopo il sue esito infausto e la caduta della Repubblica romana torno a Londra. Fu nuovamente in Italia in occasione della spedizione dei Mille (1860). Morì nel 1872.

La Giovane Italia

La Giovane Italia fu l'organizzazione rivoluzionaria mazziniana,essa voleva la repubblica unitaria,il suffragio universale e l'educazione del popolo alla lotta per la liberazione.
1853

Il pensiero unitario mazziniano

Il pensiero unitario di Mazzini si conclude all'interno della Giovane Italia,Italia doveva essere una (nessuna nazione esiste senza unità e non vi è unità senza indipendenza), libera(libertà è la condizione necessaria per l'esistenza del popolo),indipendente( diversamente non vi è unita stabile) e repubblicana (perché le dinastie italiane sono ostili all'unità)

Il pensiero di Mazzini si conclude col binomio Dio e Popolo, Pensiero e Azione.

L'ideologia mazziniana

L'ideologia di Mazzini poggia sui doveri dell'uomo,sull'associazione di capitale e lavoro,sulla collaborazione fra operai e dirigenti ,ma è contraria a quella di Marx,fautore della lotta di classe.

I Moti mazziniani

I moti furono i seguenti (tutti con esito negativo)
1833: a Genova con i fratelli Ruffini
1834: in Savoia per provocare la rivolta contro Carlo Alberto,L'Austria e il Papa.
1843: a Savigno
1844: a Cosenza coi fratelli Bandiera
1845: in Romagna
1852: a Mantova
1853: s Milano
1857:a Sapri con la spedizione di Pisacane.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email