pser di pser
Ominide 5819 punti

IL LUDDISMO

In questo clima di repressione del dissenso nelle fabbriche, risale al periodo della prima rivoluzione industriale, troviamo il primo atto di rivolta contro l’uso indiscriminato delle macchine nella fabbriche, una sorta di protesta contro la tecnologia ante litteram: si tratta della vicenda di Ned Ludd, questo tessitore ( facente parte però più della mitologia operaia che della realtà ) il quale sarebbe stato il primo a compiere un gesto palesemente contro le macchine: la distruzione di un telaio che compiva il suo lavoro in tempo minore. Infatti proprio in questo periodo nasce il movimento del luddismo, con cui gli operai si ribellano alle macchine: si ebbero tre diverse ondate di luddismo localizzate specialmente in Inghilterra, tutte represse nel sangue. Fu vietato da allora agli operai di manifestare il loro dissenso tramite atti che oggi definiremmo vandalici, ma venne comunque concesso loro di riunirsi nelle prime associazioni di lavoratori. Il luddismo però fu anche un fenomeno strettamente connesso al fatto che le condizioni di lavoro degli operai nelle fabbriche all’epoca erano davvero disastrose, con turni di lavoro massacranti e con il malcontento sempre crescente.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità