sc1512 di sc1512
Ominide 5764 punti

-Divergenze e Correnti nell’Ambiente Socialista-

Nonostante tutti i Partiti Socialisti d’Europa avessero come fine comune il compiere una rivoluzione, ad inizio ‘900 si dividono in differenti correnti:
o Una di Destra, che sostiene che non è ancora giunto il tempo per la rivoluzione;
o Una di Sinistra, che sostiene l’esatto contrario;
o Una di Centro, che vuole collaborare con i partiti borghesi per ottenere alcune riforme subito, per poi avviare la rivoluzione.

L’idea di Destra (o “revisionista” o “riformista”) era sostenuta da Eduard Bernstein, un dirigente socialdemocratico, che revisionò ciò che Marx aveva affermato, cioè che lo sviluppo dell’industrializzazione avrebbe aumentato le differenze tra i diversi strati che compongono la popolazione, facendo osservare che le condizioni retributive e di vita di almeno una parte della classe operaia sono significativamente migliorate; vista la situazione, il Partito Socialdemocratico non deve puntare subito alla rivoluzione, ma deve puntare ad ottenere subito riforme che migliorino ulteriormente le condizioni di vita delle classi operaie e, per far ciò, deve collaborare con le altre forze politiche.

Ad una posizione di questo tipo di oppone quella di Sinistra, sostenuta da Karl Liebknecht e da Rosa Luxemburg, che vuole attuare subito una rivoluzione sociale e politica.

Karl Kautsky sostiene un’ipotesi che è una via di mezzo tra quella di Bernstein e quella di Liebknecht, che consiste nell’idea di Centro.

In Russia, oltre al Partito Socialista Rivoluzionario, esiste anche il Partito Operaio Socialdemocratico Russo, che è formato dai menscevichi (in minoranza) e dai bolscevichi (maggioranza).
I Menscevichi volevano che il partito seguisse l’idea di Kautsky, raggiungendo riforme per modernizzare la società russa, ponendo così le basi per una futura rivoluzione.
I Bolscevichi, sostenuti da Lenin, vogliono una rivoluzione immediata, cosa che poi avverrà nel 1917.

Accanto a questi orientamenti vi è anche l’Anarco-Sindacalismo, nato dall’Anarchismo; questo metodo di organizzazione prevedeva di lottare attraverso il sindacalismo.

In Gran Bretagna e negli Stati Uniti, il socialismo assume diverse caratteristiche rispetto a quelle del continente europeo.
In Gran Bretagna le organizzazioni politiche che si formano tra fine ‘800 ed inzio ‘900, che si uniscono nel Labour Party (1906), hanno un orientamento moderato e riformista.
Negli Stati Uniti il socialismo non prende piede, resistono sempre i due partiti storici: repubblicano e democratico.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email