La decolonizzazione

I dilemmi della libertà
La guerra produsse conseguenze generali e profonde sull'intero assetto politico mondiale. Si concluse un processo di riassestamento di cui segni premonitori già prima della guerra.

Decolonizzazione:
Fine del dominio straniero di tipo coloniale e quindi il riconoscimento per tutti i popoli della terra di un loro diritto al l'indipendenza e alla libertà.

Era applicazione integrale del principio di autodeterminazione dei popoli, già presente in Wilson è ripreso nell'atto di fondazione SdN. Ma il processo non era facile, problemi potenziali fattori di crisi dell'ordine internazionale,

Prima questione:
Resistenza dei paesi coloniali
Che concedendo l'indipendenza, rinunciavano a dei privilegi.
No per l'Italia e per il Giappone che avevano perso al guerra, cessione degli acquisti.
Si per i paesi vincitori Inghilterra e Francia ancora avevano i più vasti imperi coloniali.

- Inghilterra, prontezza e flessibilità, nel riconoscere i diritti dei popoli soggetti e nel ritirarsi pacificata ente dai loro territori.
- la Francia si oppose alla rinuncia anche con le armi, conflitti in Indocina e Algeria.

Problemi dell'auto governo nei paesi decolonizzati
Sorte - governo - società, una volta raggiunta l'indipendenza.
Sarebbero stati in grado di provvedere al proprio autogoverno? Possedeva a livello embrionale un ceto dirigente dotati di minima cultura per le elementari attività amministrative?
Non è un problema per l'Asia e l'Africa e sponde mediterranee, ma per l'Africa nera.

Rapporto con la tradizione
Fino a che punti l'autogoverno doveva farsi strumenti della restaurazione degli antichi valori tradizionale spesso offesi dalla presenza straniera.
E fino a che punto i nuovi regimi politici avrebbero dovuto rimuovere i costumi tradizionali (Turchia)
1) legittimo orgoglio nazionale, 2) inderogabili esigenze economiche
1) aveva spinto i movimenti indipendentisti i che avevano accompagnato la decolonizzazione e avevano tratto forza proprio dalle antiche tradizioni ed erano esse il dato costitutivo della propria identità nazionale.
- gravava però sul l'indipendenza il peso dell'inarrestabile sviluppo demografico
2) squilibrio tra livello di popolazione e risorse naturali, si raggiunge solo attraverso la strada dell'industrializzazione, lezione dal l'occidente (autosufficienza economica).

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email