Ominide 55 punti

Bomba atomica


Essi nominati “bombardamenti strategici” non colpivano solo i nemici ma tutte le infrastrutture flaggelando le città . La seconda guerra mondiale fu il primo conflitto a portare terrore e innumerevoli morti non furono solo i nazisti e i giapponesi a bombardare i nemici ma anche gli angloamericani una ddelle citta più bombardate fu Dresda attaccata dalla royale force e fu essa a provocare per la prima volta un turbamento nella politi degli stati uniti e dei suoi alleati.

Il 6 e il 9 agosto del 1945 i giapponesi furono attaccati dall'arma più micidiale di tutti i tempi ovvero la bomba atomica, il 6 agosto poco dopo le 8 del mattino un bombardiere sganciò una bomba all'uranio su Hiroshima, sulla città si elevò un nube atomica gigantesca la luce fu accecante la temperatura altissima e nessuno ne uscii vivo compresa la città inseguito il 9 agosto fu bombardata Nagasaki sempre con una bomba atomica ma questa volta al plutonio e non più all' uranio.

In seguito al bombardamento il copilota stupito dalla colossale colonna di fumo scrisse sul registro di bordo “dio mio...” il nuovo presidente americano giustificò il bombardamento con una scusa piuttosto banale ovvero che hanno evitato l' invasione giapponese risparmiando la morte di molti soldati americani, ormai il Giappone era in ginocchio e il re Hirohito cercava di mettere fine alla guerra con colloqui segreti.

I più traumatizzati furono i scienziati che offrirono il loro intelletto per la realizzazione segreta delle due bombe atomiche tra essi c' era anche l' italiano Enrico Fermi, molti scienziati parteciparono soloper evitare che l'arma più letale mai conosciuta finisse nelle mani di Hitler, gli scienziati lavoravano e vivevano nel centro Los Alamos nel deserto del Nuovo Messico all'insaputa del mondo.
Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email