La battaglia d'Inghilterra


10 giugno 1940 interventi in guerra dell'Italia
La Francia oramai era sconfitta
Mussolini decide per non rimanere fuori dai frutti della vittoria
Sembrava che sul continente la democrazia non esistesse più
Quando più tardi anche la Francia aveva un regime autoritario in Europa non rimasero che dittature.
A sostenere la causa della libertà della democrazia la Gran Bretagna, contro di essa le forze di Hitler.

Resistenza inglese a Hitler
Fino al 22.6.1941 quando la Germania attacca la Russia, gli inglesi rimasero gli unici avversari attivi di Hitler, lotta aperta per il futuro, in questo modo l'Europa non rimase soggiogata alla dittatura nazista.
Churchill primo ministro inglese fu l'animatore di questa disperata resistenza, resistergli era un dovere morale, la trasmise al popolo.

Operazione "leone marino"

Hitler propose lo sbarco in Inghilterra
Richiedeva modi differenti da quelli consueti (già in Norvegia) con operazioni marine.
I tedeschi presero tempo, per Inghilterra possibilità di migliorare difese

Guerra aerea
In attesa dell'operazione di sbarco che poi non avvenne la battaglia si sostenne dal cielo.

Dal giugno 1940 aviazione più forte inizio sistematici bombardamenti:
Prima obiettivi militari: aeroplani, vie di comunicazione e fabbriche (danno per Inghilterra che non aveva una forte contraerea)

Bombardamenti tedeschi sulla città
Londra ler deprimere la popolazione, es poi Caventry 14.11.1940 molte perdite umane
Ciò rendeva meno difficile per l'Inghilterra potenziare l'aviazione da caccia
In breve divenne guerra solo sui cieli della Manica
Riuscirono a difendere il suolo nazionale pur con molte perdite.

Guerra sottomarina
Hitler piano piano rinuncia progetto di visione dell'isola
L Assediò solo per mare, agguerrito ed efficiente, perdite gravissime ai traffici marittimi, sopravvivenza economica inglese.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email