L'Asia tra democrazia e comunismo

Dalla fine della guerra il Giappone è sotto il controllo degli Stati Uniti e ad esso viene imposta una svolta che gli permette di lasciarsi alle spalle il passato, segnato dalla politica di regime, e di aprirsi a nuove regole democratiche. Così il Giappone del secondo dopoguerra è caratterizzato da una nuova vita politica e da straordinaria crescita economica, ottenuta proprio grazie allo stretto rapporto che instaura con gli Usa, alle cui industrie l'economia giapponese fornisce macchine, componenti, manufatti vari.
La crescita inoltre si basa sulla presenza di pochi grandissimi zalibatsu (complessi industriali-finanziari), intorno ai quali si forma un'articolata costellazione di piccole e medie aziende collegate a uno di questi grandi complessi. In India, dal 1947 al 1964, il quadro politico è dominato da Jawaharlal Nehru è tra i promotori del fronte dei paesi "non allineati" (Conferenza di Bandung, 1955). Nel 1966 la guida del Partito del Congresso e del paese passa a Indira Gandhi. Nel 1971 l'esercito indiano sostiene la ribellione del Bangladesh contro il Pakistan occidentale, che si conclude con la proclamazione del nuovo Stato indipendente del Bangladesh. Nel 1975 Indira Gandhi tenta una svolta autoritaria, bloccata dall'esito delle elezioni del 1977. Vince il Janata Party: Indira Gandhi e il Partito del Congresso devono andare all'opposizione. In Cina , nel 1958, Mao Tse-tung vara la politica economica del "grande balzo in avanti", con l'obiettivo del raddoppio della produzione agricola e industriale. Im risultati è però disastroso. L'opposizione interna al Partito comunista cinese lo critica e cerca di emarginarlo. Mao lancia allora, nel 1966, la "rivoluzione culturale", ovvero invita le nuove generazioni a mettere in discussione i dirigenti del partito tutte le volte in cui il loro comportamento sia giudicato sbagliato e si afferma così come l'idolo di molti gruppi giovanili (le guardie rosse). Questa operazione gli consente di riprendere il controllo del partito.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email