Ominide 592 punti

Dall’antisemitismo teorico alla discriminazione razziale


Discriminazione e privazione dei diritti
Il primo atto anti ebraico fu il boicottaggio dei negozi e degli studi, 1933. Nel 1935 vennero introdotte le leggi di Norimberga:
- Legge della cittadinanza (gli ebrei non sono più cittadini);
- Legge per la protezione del sangue (vieta il matrimonio).

La notte dei cristalli

Questo episodio segna il passaggio da persecuzione a genocidio.
La notte dei cristalli, novembre 1938, prende questo nome per le migliaia di vetrine infrante di negozi e case ebree da parte della polizia tedesca. Si contano 91 morti, 300 sinagoghe incendiate, moltissimi negozi e case distrutti e saccheggiati.

Eugenetica razzista

Vennero prese misure per la generazioni di individui degni del nome di tedesco. Con tale scusa vennero deportati zingari, omosessuali (contrassegnati da un triangolo rosa), neri, testimoni di Geova. Venne inoltre introdotta la sterilizzazione forzata.

Progetto eutanasia

Con progetto eutanasia s’intende l’operazione attraverso la quale il regime nazista depura la razza di persone invalide, affette da problemi mentali, senilità precoce, bambini portatori di handicap. L’operazione prende il nome anche di T4, dal numero 4 del villino in cui era collocata la sede. Quando il programma venne sospeso a causa delle proteste del Vaticano, erano stati uccisi 70.000 persone e 5000 bambini. Il personale altamente specializzato venne trasferito nei campi di concentramento.
Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità