Alicegi di Alicegi
Ominide 343 punti

Fascismo negli anni 30'


    - svolta dirigista in campo economico
    - la crisi del 1929 rispecchia quella del 1870 --> crisi di sovrapproduzione
    - lo stato cerca di dare sostegno alle aziende nazionali --> IRI e IMI

IRI (istituto ricostruzione industriale)


Stato "banchiere" --> acquisisce i pacchetti azionari delle più grandi industrie
- può controllare le industrie --> stato imprenditore

IMI (istituto mobiliare italiano)


Lo stato sostiene e controlla le banche acquistando pacchetti azionari --> le libera dagli investimenti improduttivi

AGIP (agenzia gestione idrocarburi e petroli)


Si occupava di fornire l'approvvigionamento delle materie prime --> facilita importazioni

Da corporativismo ad autarchia


Per rispondere alla crisi in italia si affermò in un primo momento il corporativismo --> 1934 ministero delle corporazioni. Grazie alla politica corporativista lo stato fissava i prezzi e i salari, inoltre regolamentava il mercato attraverso la creazione di consorzi tra i produttori. La borghesia vide questo come uno strumento che avrebbe limitato la propria libertà ---> non aderirono e tutto terminò in un apparato burocratico inefficiente.
Nel 1935-1937 vennero stilati i piani autarchici --> investimenti verso il mercato interno.

    - Ridurre il deficit commerciale
    - Alleggerire la dipendenza dall'estero

Il razzismo e le leggi antisemite


Negli anni 30' la fascistizzazione dello stato è competa anche per quanto riguarda la gestione del tempo libero. Sulla scia del successo tedesco incominciarono a diffondersi in Italia sentimenti di patriottismo che spingevano verso una nuova guerra e l'esaltazione della razza italica a discapito degli ebrei italiani --> il 18 settembre 1938 si diffusero in Italia le leggi raziali.

    - Esclusi dagli incarichi pubblici, dal servizio militare e dalla vita politica
    - Non possono svolgere libere professioni
    - Limitazioni diritto di proprietà

Invasione Etiopia 1935


L 'italia possedeva : Somalia+Eritrea.Già alla fine del '800 l'Italia aveva tentato di invadere l'Etiopia e non ebbe successo

    - punto d'onore per l'orgoglio nazionalista
    - Valvola di sfogo per la crisi

Per iniziare la guerra usarono come pretesto alcuni incidenti avvenuti alla frontiera
Vennero sterminate tantissime persone anche a causa delle armi chimiche

Conseguenze


l'italia venne condannata dalla società delle nazioni poiché l'Etiopia era uno stato membro --> sanzioni economiche
- Mussolini decise di uscire dalla società delle nazioni --> Autarchia

Politica estera


Nella conferenza di Stresa che si tenne nel 1935 Mussolini insieme ai vincitori della grande guerra condannò la politica di riarmo tedesco e si pose come una figura importante nella mediazione per la pace con la Germania anche a causa dei timori nei confronti della conquista dell'Austria da parte della Germania.
Tuttavia nel 1936 in seguito alle sanzioni economiche l'Italia uscì dalla società delle nazioni e si alleò con la Germania --> Asse Roma-Berlino che segna l'inizio di una politica di potenza.
- Guerra civile spagnola --> affiancano Franco
l'accordo tra Italia e Germania divenne un accordo bellico --> Asse di ferro

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email