Ominide 2994 punti

William Turner

Vita

William Turner nasce a Londra nel 1775 viene accettato alla Royal Academy, dove studia fra le varie materie, anche la prospettiva.
Turner viaggia molto, ha visitato la Scozia e quasi tutta l’Inghilterra, l’Italia.
Per Constable e Turner era importante il disegno: egli poneva la sua attenzione sul colore, perché rappresentare en plein air significa rappresentare la natura, i cieli gli effetti luminosi, perciò era importante il modo in cui veniva distribuito il colore.
Gli artisti specialmente quelli del romanticismo sentono il bisogno di spostarsi continuamente, ma in passato solo coloro che possedevano denaro o che avevano vinto borse di studio partecipavano al Gran tour. Viaggiando porta un taccuino dove rappresentava gli schizzi delle immagini.

Opera


Ombra e tenebre. La sera del diluvio
Notiamo subito il contrasto tra i toni caldi e luminosi della parte centrale e delle estremità inferiori e le ombre cupe in basso a destra e nell’arco superiore. Ciò rappresenta lo stato della terra corrotta quando le acque del diluvio si stanno per abbattere su di essa al fine di purificarla.
Si tratta di una tavola semplice con un punto luminoso al centro (probabilmente o il sole o la luna) che da il senso di uno sconfinato sfondamento prospettico. Ad essa si contrappone la lingua di terra che si estende in direzione del punto più abbagliante. In basso si scorgono degli uccelli neri. Il tutto si trova in una calma innaturale. L’immensità del cielo è ridotta ad uno spazio piccolo, la volta celeste è limitata in alto dalle nubi scure. L’acqua che precipita è resa con tracce velate a cascata, per simularne lo scorrere dinanzi ai nostri occhi.

Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità