blakman di blakman
VIP 9176 punti

Franz Pforr - L'entrata di Rodolfo d'Asburgo a Basilea nel 1273

Buona parte della produzione di Pforr è incentrata su temi d'ispirazione religiosa oppure su ricostruzioni di episodi storici desunti dal Medioevo tedesco e spesso lontani da un rapporto diretto con la realtà contemporanea. L’entrata di Rodolfo d’Asburgo a Basilea nel 1273, l’anno in cui fu eletto re di Germania, è un esempio significativo di arte neomedievale; per questo motivo alcuni dettagli architettonici e gli stessi abiti dei protagonisti sono tipici più del Cinquecento che del Duecento. Pforr ha creato una città medievale ideale, generica e stilizzata, in cui però ogni dettaglio è descritto con attenzione analitica. Il disegno dei contorni delinea puntualmente le forme, esaltate dall’uso prevalente di colori primari, per lo più senza sfumature, una tecnica che mira a rendere più brillante la luminosità del dipinto. Le ombre sono accennate in modo semplificato in corrispondenza dei piedi delle persone e degli zoccoli dei cavalli. Il linguaggio assume così un accento arcaizzante nell’immobilità generale della scena, in cui architettura e figure sono disegnate in piani perfettamente distinti.

Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove