Ominide 2387 punti

Palazzo Strozzi: Rappresenta l'esempio migliore dell'ideale di dimora signorile del Rinascimento. E' più grande del Palazzo Medici, dal quale riprende la forma cubica sviluppata su tre piani attorno ad un cortile centrale. Usa il bugnato uniformemente (nel Palazzo Medici, digradante dal basso verso l'alto). Al pian terreno si aprono delle finestre rettangolari, mentre ai piani superiori sono presenti due ordini di bifore, poggianti su cornici marcapiano. Intorno al palazzo corre la panca di via ed è coronato da un possente cornicione, poggiante su un'alta fascia liscia.

Palazzo Pitti: Il palazzo aveva sette finestre e consentiva l'entrata da tre portoni. La facciata è composta secondo un modulo fisso. C'è un fronte a bugnato a sporgenza digradante e un portone centrale che conduce in un ampio cortile da cui si accede alle scale per i piani superiori. I lavori vennero interrotti e passò ai Medici e Ammanati edificò il cortile a più piani.

i palazzi sono moltp simili e sono considerati l'uno l'estensione dell'altro. entrambi hanno un bugnato molto pronunciato e delle bifore nei tre piani. il palazzo pitti è molto più esteso del palazzo strozzi e possiede la parte centrale di tre piani rialzata rispetto alle due ali laterali che si sviluppano su due piani. Successivamente verrà restaurata la parte dietro che affaccia sul giardino di boboli

Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email