blakman di blakman
VIP 9176 punti
Questo appunto contiene un allegato
Campi, Antonio - Orazione nell'orto scaricato 1 volte

Orazione nell'orto

L'Orazione nell'orto è una delle opere più importanti di Antonio Campi, dipinta nel 1577 per la chiesa di Santa Maria della noce a Inverigo (Como), dopo che l'arcivescovo nella visita pastorale del 1570 aveva trovato la chiesa "indecente". Cristo è rappresentato in ginocchio in preghiera, con gli occhi rivolti verso l'angelo che appare a sinistra, mentre sullo sfondo a destra, quasi nascosta dal buio, è raffigurata la cattura di Cristo. La scena è ambientata in un suggestivo notturno al chiaro di luna e i toni sono freddi e uniformi, illuminati da una luce perlacea che rende raffinata e malinconica la composizione. All'intenso patetismo (che non cade mai in eccessi drammatici), Campi unisce una solidità di disegno derivata dai modelli romani, come si vede nel collo di Cristo e nel braccio dell'angelo, dimostrando inoltre una predilezione per il naturalismo e per gli effetti luministici, derivatagli dalla pittura bresciana della prima metà del secolo. Sono qui infatti presenti due fonti luminose, una naturale (la luna) e una sovrannaturale (l'angelo) e sono esse a indagare lo spazio e di fatto a modellare le figure con un'intuizione decisamente moderna.

Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove