J.lee di J.lee
Ominide 1094 punti
Questo appunto contiene un allegato
Caravaggio - Morte della Vergine scaricato 37 volte

Morte della Vergine - Caravaggio

Opera rinascimentale, rappresenta il momento in cui Maria Maddalena e gli apostoli piangono davanti al corpo senza vita della Madonna. I personaggi sono gli apostoli, Maria Maddalena e il corpo di Maria. Nella parte superiore del dipinto è presente un drappo rosso simbolo di sangue e violenza. Gli altri personaggi sono rappresentati in modo da trasmettere il reale dolore che provano delle persone che perdono una persona cara. Il segno è preciso, immediato e deciso. La linea appare ben definita e continua con una prevalenza di linee curve utilizzate per definire con precisione la fisionomicità dei corpi dei personaggi. Il tratto di Caravaggio appare molto uniforme dando armonia ed equilibrio al dipinto; per quanto concerne i colori, prevalgono quelli caldi. Caravaggio aveva una forte sensibilità per le luci e le ombre utilizzate per rendere al meglio i sentimenti del soggetto rappresentato. La luce proviene dal retro e percorre la scena in obliquo facendo risaltare i volti pieni di dolore dei personaggi ma, allo stesso tempo, non si ferma sulle vesti quasi a far vedere la maggiore importanza delle emozioni piuttosto che degli elementi estetici secondari. In primo piano troviamo Maria Maddalena piegata su se stessa dal dolore. La Madonna appare su una panca distesa e senza vita con gli apostoli intorno che contemplano con dolore il suo corpo. Caravaggio in questo dipinto, da maggiore importanza alle emozioni umane quasi lasciando in secondo piano l’aspetto religioso. Si sofferma maggiormente sul rappresentare emozioni e dolori della vita di ognuno.


Autore: Michelangelo Merisi, detto Caravaggio.
Titolo: Morte della vergine.
Data: 1605-1606.
Collocazione: Parigi, museo del Louvre.
Tecniche e materiali: Olio su tela.
Dimensioni: 369 x 245 cm.
Committenza: Carmelitani scalzi.

Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email