blakman di blakman
VIP 9176 punti
Questo appunto contiene un allegato
Tiziano - Martirio di san Lorenzo scaricato 12 volte

Martirio di san Lorenzo

Il Martirio di san Lorenzo, dipinto per la chiesa dei Crociferi (oggi chiesa dei Gesuiti). Con un ardito scorcio il santo è rappresentato sulla graticola posta in diagonale, mentre proclama con enfasi per l’ultima volta la propria fede prima di essere arso vivo, circondato da soldati e aguzzini: la sua posa riprende quella di una celebre statua di età ellenistica, il Galata morente. Alle sue spalle, in un’atmosfera cupa e fumosa percorsa dai bagliori delle torce e squarciata in alto da una luce soprannaturale, si vedono una statua femminile pagana posta su un basamento a mascheroni e un grande tempio corinzio, le cui colonne e capitelli sono illuminati in modo suggestivo dal basso. La composizione appare quasi monocroma, e per questo acquistano maggiore rilevanza le tonalità accese dei rossi e gli effetti luministici su corpi e armature. Il gioco di diagonali diventa più esasperato e drammatico. Da qui deriva uno stile che si fa più impaziente e nervoso, come affannato nel desiderio di esprimersi.

Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email