J.lee di J.lee
Ominide 1094 punti
Questo appunto contiene un allegato
Ghirlandaio Domenico - Cenacolo di Ognissanti scaricato 0 volte

Il Cenacolo di Ognissanti - Ghirlandaio

Opera religiosa di tipo rinascimentale, essa rappresenta l’ultima cena in cui sono raffigurati insieme a Gesù, figura principale al centro, i dodici apostoli riuniti intorno ad un tavolo rettangolare: l’unico ad essere in una posizione diversa è Giuda che viene raffigurato di fronte a Gesù. I temi iconografici principali sono: gli alberi di limone (sullo sfondo) che nella tradizione cristiana sono associati alla Vergine, e l’aureola sopra il capo di Cristo. L'opera è precisa e dettagliata, si riconoscono anche le espressioni dei vari apostoli. Per quanto concerne le linee, prevalgono quelle curve, necessarie sia per la realizzazione delle due volte, sia per la rappresentazione dei vari personaggi. Le linee dritte le troviamo per la costruzione del pavimento, la sezione dei muri, e per il tavolo. Il colore è uniforme, e non vengono lasciati spazi vuoti; vi è inoltre un utilizzo di colori caldi, come si nota dalle vesti degli apostoli e da quella di Gesù; inoltre anche l’aureola posta sopra il capo di Cristo è arancione. Stessa cosa vale anche per l’ambiente, nel quale prevalgono sempre i colori caldi, presenti pure nelle volte e anche nelle varie sfumature del cielo. Ghirlandaio utilizza le ombre per i personaggi seduti al tavolo, tra le quali quella che risalta maggiormente è quella di Giuda posto davanti a Gesù. L’autore mette in risalto la figura di Cristo ponendo sul suo capo un'aureola; inoltre l’isolamento di Giuda potrebbe essere dovuto al fatto che si vuole mettere in evidenza il traditore di Gesù.

Autore: Domenico Ghirlandaio.
Titolo: Il Cenacolo di Ognissanti.
Data: 1480.
Collocazione: Firenze, Refettorio d’Ognissanti.

Tecnica e materiali: Affresco.
Dimensioni: 480 x 810 cm.
Committenza: Commissionata dai frati domenicani.

Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email