Erectus 2101 punti

Intorno al 1430 circa, Donatello realizzò il "David" , una scultura di bronzo alta 158 cm h . il volto della statua è rappresentato con lineamenti puerili, quasi infantili, allo stesso modo il corpo, di cui viene evidenziata soprattutto la giovinezza. Ai piedi della statua vi è la testa del gigante Golia, racchiusa nell’elmo.
Donatello realizza il primo nudo rinascimentale.
La figura è realizzata secondo la ponderazione classica di origine romana e greca, il corpo, sbilanciato trova un punto d’appoggio nella spada.
L’instabilità fisica rende la situazione di incertezza: pensoso e sorpreso , ancora fanciullo e al tempo stesso gia eroe il David fu realizzato su commissione di Cosimo il vecchio e collocato nel cortile del palazzo de medici a Firenze, su una colonna scolpita da Desiderio de Settignano.

Non essendoci documenti riguardo questa opera i critici hanno collocato l’opera attorno al 1430; mentre, per quanto riguarda la figura essa stessa si distacca dall’iconografia tradizionale del David, manca infatti la fionda e sono presenti nuovi elementi quali il cappello a punta e i calzolari.
proprio questo è il motivo per cui alcuni hanno ipotizzato che la scultura rappresentasse Mercurio con la testa del gigante, ucciso per volere del suo Padrone il dio sommo dell'olimpo,
Giove.

Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove