blakman di blakman
VIP 9176 punti
Questo appunto contiene un allegato
Donatello - David (2) scaricato 25 volte

David

Donatello eseguì il David intorno al 1440. L'eroe biblico è un giovane guerriero, nudo come gli eroi classici, dalla corporatura acerba ma solida e consapevole dell'atto compiuto: infatti impugna con una mano la pietra con cui ha atterrato Golia e con l'altra la spada con la quale gli ha mozzato l'enorme testa con l'elmo su cui ora poggia il piede. Il viso è però pensieroso e osserva il nemico sconfitto. Il David bronzeo è il primo nudo a tutto tondo dalla fine dell'età antica: tale ricerca di imitazione dell'anatomia e della bellezza classica è stata possibile a Donatello in virtù del significato morale della nudità, che voleva sottolineare come la gracilità e la giovinezza di David fossero riuscite a vincere Golia non grazie alle arti ma per l'aiuto divino. Alcuni studiosi hanno tuttavia avanzato l'ipotesi che si tratti in realtà della rappresentazione del dio Mercurio, per via del copricapo, dei calzari e della spada all'orientale, e che la testa sia quella di Argo, il gigante ucciso per volere di Zeus. Il David fu posto in cima a una colonna nel cortile del Palazzo Medici-Riccardi a Firenze; nel 1494, quando i fiorentini insorsero contro i Medici e instaurarono la repubblica,f u confiscato e portato nel Palazzo Vecchio come simbolo di libertà.

Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove