r25 di r25
Ominide 1798 punti

La Maddalena penitente


Uno dei dipinti più rilevanti dell’attività creativa di Caravaggio è stato quello della “Maddalena penitente”. Non è la prima volta che viene affrontato il tema della Maddalena penitente nella storia dell’arte, già in precedenza altri artisti avevano raffigurato la sofferenza della Maddalena attraverso le proprie opere.

la protagonista dell’opera viene rappresentata in primo piano con uno sfondo quasi assente poiché caratterizzato dal buio. La protagonista viene messa in risalto nell’opera non solo grazie allo sfondo nero ma anche grazie al fascio di luce che la illumina. È possibile percepire attraverso il quadro, la tristezza è la sofferenza della giovane donna che è seduta nella sua stanza con la testa chinata. Inoltre la luce mette in risalto la veste lussuosa della giovane ragazza aristocratica e le decorazioni presenti nella stessa stanza come per esempio le decorazioni della sedia su cui si poggia la Maddalena penitente, oppure i gioielli e le collane di perle che si trovano accanto a lei sul pavimento. Vi è un significato simbolico legato a quest’opera di sofferenza, probabilmente essa rappresenta l’esperienza della vita del giovane artista che durante la sua vita fuggí da Roma per poter scappare alla pena di morte. Dunque la sofferenza della Maddalena simboleggia automaticamente la sofferenza è la delusione di Caravaggio.
L’opera realizzata tra il 1594 ed il 1595, è conservata nella Galleria Doria Pamphilj a Roma.
Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email