Ominide 644 punti

Archittetura del '700 di Juvarra e Fuga


Nelle diverse città in Europa tra Seicento e Settecento i sovrani commissionano agli architetti grandi residenze circondate da giardini scenografici ricchi di statue, fontane e piccole grotte. Solitamente i complessi vengono edificati non lontani dalle capitali e dalle città. Tali residenze sono destinate all'ozio, alla caccia.
Gli interni in stile Rococò includono gli appartanti reali che sono ornati da decorazioni a stucchi bianchi e oro i quali incorniciano specchi o pitture. Le regge reali presentano sempre delle sale di rappresentanza dove avvengono feste ed incontri diplomatici. Grande attenzione è riservata anche all'arredamento, tappezzerie in seta e broccata, accanto alla presenza di eleganti porcellane, argenteria. All'interno delle regge del XVII – XVIII c'è uno spazio per le collezioni d'arte e una cappella per pregare e spesso anche un teatro. Tra gli esempi più noti di reggia: Versaille e Caserta.

A realizzare la Reggia di Caserta imponente con un parco simile a quello di Versaille è Luigi Vanvitelli 1700- 73 nato a Napoli, figlio del Pittore Gaspar Van Wittel si forma a Roma, nonostante le sue opere scenografiche di stile Rococò con caratteri ancora barocchi è ritenuto un anticipatore dell'architettura neoclassica. La reggia si completa di un vasto parco decorato da fontane cascate e vasche d''acqua discendenti verso il prospetto posteriore.

Altro architetto importante quanto Juvarra nel realizzare opere per i regnati fu Ferdinando Fuga (1699- 1781) attivo a Roma e a Napoli, usa linguaggio un neocinquecentesco servendosi anche lui come gli altri artisti di effetti scenografici e decoravi dello stile barocco, usa la scansione ritmica delle superfici e una funzionale razionalità delle soluzioni compositive.

Opere più importanti


facciata di Santa Maria Maggiore a Roma (1741-1743), opere pubbliche realizzate a Napoli per Carlo III e l'Albergo dei poveri 1759, Granili 1779 e poi Villa della Favorita costruita a Resina
Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email