blakman di blakman
VIP 9176 punti
Questo appunto contiene un allegato
Alberti, Leon Battista - Facciata di Santa Maria Novella (2) scaricato 24 volte

La facciata di Santa Maria Novella

La facciata della chiesa gotica di Santa Maria Novella, commissionata nel 1448, fu iniziata intorno al 1456 e finita nel 1470. La facciata gotica,rimasta interrotta al piano terreno all'altezza delle arcate dei monumenti sepolcrali,aveva già portali, rosone, paraste laterali a righe: tutti questi elementi non potevano essere modificati e il rivestimento doveva essere fedele alla tradizione fiorentina della bicromia. Alberti seppe creare la prima facciata rinascimentale impostata su studiate proporzioni modulari e su un equilibrio classico,ispirandosi alla romanica chiesa di San Miniato: è un esempio di concordia tra il vecchio e il nuovo, valore importante per Alberti. La facciata è composta da due ordini, separati da un'altra fascia decorata a riquadri, e sormontata da un timpano di ispirazione classica. Il piano terreno è scandito da lesene che reggono un finto loggiato a disegni marmorei, mentre su quattro colonne corinzie poggia una trabeazione classica. Il secondo ordine è a forma di tempietto; le volute laterali, pensate per nascondere la sproporzione fra l'altezza della navata maggiore e quelle minori, sono un elemento innovativo che anticipa soluzioni del Rinascimento maturo e del Barocco.

Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email