blakman di blakman
VIP 9176 punti

Lorenzo Viani - La vedova

Il desiderio diffuso di recuperare equilibrio e fiducia in un mondo di nuovo pacificato non fu comunque in grado di spazzare via le angosce e i timori di un'umanità appena uscita da un drammatico conflitto (Prima guerra mondiale). Nell'opera di Lorenzo Viani scompare anche quell'effetto rassicurante connesso alla raffigurazione della figura di una madre che accudisce il suo bambino. Esplicitamente, nel titolo (La vedova), l'artista segnala quale sarà il destino del piccolo, privato della figura paterna come molti bambini della sua generazione; in maniera più sottile, egli allude alla probabile vita di sofferenza delle due figure, ponendo alle loro spalle uno stendardo, una sorta di bandiera, sul cui fondo giallo spiccano lettere nere che compongono il monogramma di Cristo. A livello stilistico il pittore mantiene il linguaggio della figuratività che rende leggibili le forme sommarie di case e figure, ma è l'impasto cromatico, con l'esasperato bianco del volto del bimbo e il nero della veste della donna, a rendere angosciante il dipinto.

Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email