blakman di blakman
VIP 9176 punti

Richard Meier - Chiesa del Giubileo a Roma

La Chiesa del Giubileo a Roma, progettata dall'americano Richard Meier, è il risultato di un concorso internazionale indetto dalla curia di Roma per costruire la "chiesa del 2000". In essa è possibile individuare alcune caratteristiche che contraddistinguono l'architetto: l'utilizzo di volumi semplici, l'equilibrio tra pieni - superfici piane opache - e vuoti - superfici vetrate- e la monocromia che si risolve nell'utilizzo del solo colore bianco. L'edificio nasce dalla contrapposizione di linee curve e rette che individuano diverse destinazioni funzionali: lo spazio liturgico vero e proprio è racchiuso dalle tre "vele-conchiglie" dal medesimo raggio di curvatura, cui Meier attribuisce il significato simbolico della Trinità, mentre le aree destinate alle attività della parrocchia ( casa del parroco, oratorio, uffici, aule) sono separate dalla chiesa da un muro divisorio e inserite in una composizione di prismi a base rettangolare. Le pareti sono vetrate sui lati minori e la copertura è costituita da lucernari.

Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email