Ominide 170 punti
A partire dal 1914 Marinetti propone versi i prose poetiche direttamente in forma di disegno e di figura, conferendo loro il nome di TAVOLE PAROLIBERE. Il testo diviene immagine attraverso palesi e deliberate irregolarità tipografiche )la adozione di caratteri di diverso tipo e dimensioni, per esempio, o la composizione libera, non più per righe orizzontali) e si presenta come partitura:deve essere eseguito declamando, piuttosto che letto a bassa voce come consuetudine.
Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email