Ominide 1062 punti

La colazione sull'erba - Edouard Manet


Con questo dipinto (1863) Edouard Manet dà inizio al movimento dell’impressionismo. La prima mostra di questo movimento è nel 1874, ma già al dipinto di Manet vengono mosse le prime critiche. Viene ripreso il concerto campestre di Tiziano. L’idea è la stessa: persone che si trovano in un luogo lontano dalla città che trascorrono momenti assieme. Mentre in Tiziano c’è la volontà di parlare della musica e delle muse ispiratrici, in questo caso questo riferimento viene perso e si lavora solo su ciò che rimane. Non si parla di niente che riguarda l’antichità; vengono rappresentati due giovani borghesi con vestiti dell’epoca. Si trovano sulla riva di un lago. In primo piano c’è una sorta di natura morta, con un cestino con della frutta che sta cadendo fuori. La donna guarda verso di noi, quindi sicuramente non è una dea ma una modella. Uno dei modelli degli uomini era probabilmente il cognato di Manet. In fondo c’è una donna che si bagna i piedi sul corso d’acqua. Non è un dipinto accademico e c’è un’intersezione tra tematiche classiche modernizzate e stile moderno. Il tema sembra classico ma non lo è. Manet capisce che bisogna innovare quello che è stato rappresentato per secoli. Viene molto criticato per questo.
Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email