blakman di blakman
VIP 9176 punti

Kokoschka

La sposa del vento

La sposa del vento di Kokoschka

La pittura di Kokoschka è caratterizzata da uno stile ricco di suggestioni che rende la sua arte inconfondibile. Dipinta sul finire dell’appassionata relazione con Alma Mahler e simboleggiante proprio la conclusione di quell'amore, La Sposa del Vento (opera di Kokoschka) mostra un uomo e una donna sdraiati l’uno vicino all’altra: mentre lei sembra serena e inconsapevole nel riposare ad occhi chiusi, lui scruta davanti a sé, le mani nodose adagiate sul bacino, e mostra l'angoscia della consapevolezza nel turbinio della tempesta che li circonda. I corpi infatti non poggiano su una struttura fissa, un letto o la nuda terra, ma sembrano fluttuare, avvolti completamente da raffiche di vento o da onde di mare, in un ambiente totalmente irreale. Il segno spesso e pieno che crea le forme non è spigoloso e aguzzo, ma ricco di curve, tondeggiante. L’intelaiatura cromatica è sapientissima: i blu si accostano ai rosa, gli arancio, alle diverse gradazioni di bianco, con lumeggiature sfilacciate che accrescono il senso di visionarietà lunare dell’immagine. Il colore utilizzato da Kokoschka, lontano da accese violenze cromatiche, risente dell’influsso dei più visionari artisti del Cinquecento: delle suggestive tonalità notturne di El Greco e della tenebrosa e tormentata pittura di Tintoretto.

Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email