Ominide 438 punti

Espressionismo francese

Nel 1905, il 18 ottobre a Parigi avviene la terza edizione del Salon d'Automne. In questa mostra venivano esposti quadri e opere innovative. Il critico d'arte Vauxcelles entra e vede i quadri dipinti con colori così violenti da descriverli come "Donatello in mezzo alle bestie", da qui il nome fauves, ovvero bestie. I fauves erano un gruppo di artisti che lavora con convinzioni comuni:
-Spazio al colore, priorità, essenzialità del colore nel dipinto;
-Dipingono non per impressione ma secondo il proprio sentire interiore (da interno verso esterno);
-La loro pittura era istintiva, rapida e immediata (violenza nelle pennellate);
-Arbitrarietà del colore, non rispetta la realtà che rappresenta;
-Non imitano la natura ma la interpretano, trasformano quello che vedono in ciò che sentono.
L'espressionismo è il primo movimento di pittura moderna il quale darà il via alle avanguardie.

Henry Matisse

E' la figura di punta del movimento, una figura anomala. Non parte studiando pittura ma giurisprudenza.
Dopo una lunga malattia che lo costringe a star a letto, Matisse comincia a disegnare e scopre che questo metodo espressivo è congeniale. Comincia a frequentare accademie private e va nell'atelier di Moreau dove incontra altri artisti come Marquet, Derain, De Vlamik appartenenti ai fauves.
Matisse ha una vita serena, vive in un ambiente familiare borghese con la moglie. La gioia di vivere lo rappresenterà molto. Ha avuto inizi impressionisti e si interessò anche al divisionismo e a Cezanne.

Donna con il cappello-1905

Qui si nota l'immediata concezione del colore preponderante nella tela. Raffigura la moglie Amelie messa in posa di 3/4.
Ha un ventaglio che copre quasi metà busto e il guanto lungo riveste mano e braccio. Le caratteristiche di quest'opera possono essere riassunte in:
-Colore arbitrario molto importante, non abbiamo colori realistici, attinenti con la realtà;
-I colori sono sia puri che accostati e mescolati;
-Gesto violento nel dipingere la superficie;
-Tavolozza accesa, violenta, accostamenti forti;
-Tutti i colori si rilanciano l'uno con l'altro, si evidenziano;
-Da l'impressione di rendere il quadro come se fosse appena abbozzato, non finito;
-Costruisce in maniera forte e veloce di cos'ha dentro dell'immagine di sua moglie;
-Grande rielaborazione della realtà.

Stanza rossa-1908

Ciò che si puòdistinguere in quest'opera sono una cameriera che sistema un tavolo con un tovagliolo e un cesto di frutta sopra, una sedia, carta da parati e una finestra. La prospettiva la si vede grazie alla finestra, nel tavolo, nella sedia che si annulla con la decorazione della carta da parati (crea bidimensionalità). Predominanza di pochi colori e intensissimi. Qui traspare la serenità, l'ottimismo e la gaiezza.

Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email